Irene Blundo

Giornalista.
Dal 2002 al 2019 ho scritto per il quotidiano La Nazione - QN - Poligrafici Editoriale, dove ho curato per molti anni anche una rubrica di recensioni di libri. Mi occupo soprattutto di costume e società, cultura e spettacoli.
Da settembre 2018 collaboro con la rivista ST Storia e storie di Toscana, Medicea Edizioni Firenze.
Dopo molti racconti, ho pubblicato cinque libri: "Bianciardi d'essai" (2015, Stampa Alternativa), "L'alambicco e la bambina" (2016, Laurum editrice), "Grosseto nel fango. 50 anni dall'alluvione dei dimenticati" (2016, Laurum editrice), "Mare di conchiglia" (2019, Laurum editrice). A settembre 2020 è uscito il romanzo “La ragazza con il vento tra i capelli”, prima esperienza di self-publishing. A giugno 2022 il secondo romanzo, “Il sale addosso”.
Riconoscimenti
Nel 2019 mi è stato assegnato il Premio Europa. La motivazione: "L'aspetto che intendiamo evidenziare assegnandole il Premio Europa è la sua instancabile attività per la promozione della cultura e della letteratura in particolare".
Nel 2020 ho vinto il Premio Cultura del territorio con il libro "Mare di conchiglia" al concorso letterario nazionale "Amori sui generis".