Websites

La Favorita del Re

«Non esistono luoghi o epoche privi completamente di fascino. Sta allo scrittore scovarle e farle emergere»



«Un antico epistolare trovato in modo fortuito dà inizio alla storia de La Favorita del Re.
L'opera confessa le volontà del Re di Francia di accogliere come cortigiana amante la contessa Astremisia. Un persuasivo e trascinante quadro d'epoca -ricco di attestazioni da parte di una piacevole varietà dei personaggi- rende la lettura scorrevole e intrigante in toto, nelle sfaccettature sfrontate e irriverenti ma allo stesso tempo divertenti delle situazioni proposte.
Il racconto seguendo un collaudato iter narrativo al quanto efficace e aderente al tempo in cui si tratta si dipana con un ritmo sostenuto, terminologia precisa e curata ed efficace resa linguistica garantendo il meritato consenso.»
Premio Letterario Residenze Gregoriane 2020 - IV edizione.